Umbria: la Piccola Regione dei Grandi Vini

Piccola terra di grandi produzioni

cervaro della salaL’Umbria del vino vanta importanti radici storiche ben precise e documentate, che ne attestano la rilevanza. Nonostante sia una piccola regione è facile rintracciare al suo interno aree distinte, diverse sottozone e territori enologicamente eterogenei, sul piano di suoli, clima e varietà coltivate. (altro…)

Continua a leggere Umbria: la Piccola Regione dei Grandi Vini

Vitigni Autoctoni, la Scelta Consapevole

L’Umbria cresce.

vitigni autoctoniForse non nei numeri, visto che la regione contribuisce alla produzione nazionale con meno di 1 milione di ettolitri di vino, ma con un percorso qualitativo costante e, fatto ancor più rilevante per una piccola regione, con una rinnovata capacità di realizzare bottiglie originali, figlie di percorsi sempre più chiari, cercati, consapevoli. (altro…)

Continua a leggere Vitigni Autoctoni, la Scelta Consapevole

Percorso di un territorio

L’Umbria del vino …eppur si muove

paesaggio vigneto umbroL’immagine di un Umbria del vino statica, alle prese con una produzione sostanzialmente omologata e figlia di poche varietà autoctone, con un percorso stilistico revedibile e povero di chiaroscuri, non ci trova d’accordo. Se è vero che questa terra ha riprodotto in passato lo schema vincente delle uve internazionali, importando modelli enologici simili, magari abbandonando la via delle denominazioni classiche o ripensandole secondo le esigenze del nuovo corso, è altrettanto innegabile che, nel tempo le cose siano cambiate. (altro…)

Continua a leggere Percorso di un territorio